Prospettiva Anglicana sul Tempo del Creato

settembre 12, 2018 12:37 am

C’è un proverbio africano che dice “Se vuoi andare veloce,vai da solo. Se vuoi andare lontano, vai insieme.”

Il Tempo del Creato è cresciuto negli ultimi anni, perché i cristiani di tutto il mondo hanno deciso di camminare insieme. Siamo compagni in questo pellegrinaggio verso la cura della casa comune che condividiamo ed è enormemente minacciata. Durante il Tempo del Creato, come cristiano abbiamo deciso di pregare e prendere azioni per il creato dal 1 settembre al 4 ottobre, e farlo in collaborazione con altri.

Una lettera congiunta di leader religiosi, tra cui c’è l’arcivescovo Justin Welby, ci fa un appello a: “rallegrarci del meraviglioso dono del creato . . . agendo coraggiosamente per tutelare il dono che condividiamo”. Cresce la consapevolezza delle enormi minacce alla nostra casa comune, il cambiamento climatico sta cambiando i modelli meteorologici, siamo stati colpiti dalla siccità e dalle inondazioni e gli oceani stanno pieni dell’inquinamento per la plastica.

Il Tempo del Creato è iniziato il 1 settembre, la Giornata Mondiale di Preghiera per la Cura del Creato, e c’è stata una preghiera ecumenica ad Assisi. L’arcivescovo Bernard Ntahoturi del Centro Anglicano a Roma era uno dei rappresentanti della Comunione Anglicana.

Durante questo tempo celebriamo il dono del creato attraverso la Scrittura, la musica, la danza, l’arte e passando tempo nel Creato, ma anche siamo sfidati prendere azioni. Alcune delle azioni che le Chiese stanno facendo sono piantare alberi, installare pannelli solari, creare orti biologici, ridurre il consumo di acqua, fare una dieta vegetariana, ridurre l’uso della plastica e molti altri. Una delle azioni chiave è la partecipazione alla marcia mondiale “Rise for Climate” l’8 settembre e la Pulizia Costiera Mondiale il 15 settembre.

Varie risorse sono disponibili sul sito it.seasonofcreation.org in diverse lingue. Uno dei punti importanti è stato vedere i quattro paesi della rete dei Lusofoni (di lingua portoghese) – Angola, Mozambico, Portogallo e Brasile – riunirsi per fornire materiali da condividere. Questi materiali sono disponibili sul sito web di Green Anglicans. Invitamo alle persone ad organizzare eventi e registrarli in modo che molte persone possano partecipare – http://seasonofcreation.org/it/register-it/.

È molto motivante vedere come diverse confessioni si uniscono – Inizialmente, la Rete Anglicana di Comunione Ambientale (ACEN) ha unito le forze con il Movimento Cattolico Mondiale per il Clima (GCCM), il Consiglio Mondiale delle Chiese, Christian Aid e Act Alliance per promuovere il tempo. Quest’anno si sono uniti la Lutheran World Fellowship, Arocha e World Evangelical Alliance.

Quindi, in questo Tempo del Creato, scegliamo di camminare come Gesù e di condividere la solidarietà con le nostri fratelli e sorelle. Essendo pellegrini insieme abbiamo l’opportunità di risvegliarci nuovamente della meraviglia e della bellezza della vita stessa e di impegnarci a proteggere l’intera rete di vita.

Te invitiamo a dondividere le tue azioni su social media, puoi usare il hashtag #tempodelcreato

La Rev. Dott Ssa. Rachel Mash  è la coordinatrice ambientale per la Chiesa Anglicana nell’Africa australe

Benedizione del Pellegrinaggio

Caro pellegrino,

Mentre vai nel deserto della terra e del tuo cuore-

Possa tu sperimentare la grazia della presenza di Dio!

Possa tu essere immerso pienamente nell’amore di Dio e che impari a lasciar andare e nuotare!

Che tu possa impegnarti profondamente e radicalmente con il mondo naturale,

come curatore, co-creatore e amico!

Che tu possa bere di nuovo dalla fonte divina, il flusso dell’acqua viva!

E possa tu essere trasformato, possano le acque stagnanti del tuo spirito iniziare a fluire,

e possa tutto risorgere in te!

Dio è qui. Il fiume ti aspetta. Che l’avventura abbia inizio.

(Kairos Earth)

  • La Rete Anglicana di Comunione Ambientale ha una varietà di risorse per il Tempo del Creato. Clicca qui per maggiore informazione.